fbpx
Telefono

089 231439 - 089 2583450

Email

farmacia.delleone@virgilio.it

Apertura

Lunedì al sabato: 9,00/13,00 - 17,00/21,00

Quale sole abbronza di più: a mare o in montagna?

I raggi solari differenze di intensità
Proteggere gli occhi
Il fototipo
10 Consigli per essere protetti
I nostri prodotti

 

L’esposizione al sole è una delle cose a cui nessuno vuole rinunciare in vacanza, alcuni di noi possono restare ore ed ore senza alcuna difficoltà, del resto il sole  ha molteplici benefici:

  • Migliora l’umore
  • Rafforza le difese immunitarie
  • E’ un’ottimo aiuto per alcune patologie come la psoriasi

I raggi solari non hanno la stessa intensità se siamo in montagna o siamo al mare infatti, più ci alziamo di quota e più si intensificano i raggi UV.
L’irraggiamento proveniente dal sole è costituito da un vasto spettro di radiazioni che vengono classificate, in varie categorie, a seconda della loro lunghezza d’onda.
I raggi Uv, che si dividono in Uva, Uvb, Uvc, sono quelli più attivi dal punto di vista biologico tant’è che possono causare le ustioni a livello della pelle.
Salendo in alta quota la filtrazione atmosferica diminuisce e l’irraggiamento Uvb si intensifica, la superficie di riflessione aumenta infatti, la neve, ad esempio può arrivare a riflettere fino al 90% delle radiazioni. Il fenomeno della riflessione delle radiazioni è pari all’80%  sulla neve, al 20% sulla sabbia.
Quindi bisogna fare molta attenzione

Esporsi in modo eccessivo ai raggi UV fa male e può provocare:

  • invecchiamento precoce
  • eritemi, orticarie
  • tumori cutanei

Inoltre, in concomitanza con lassunzione di farmaci quali antistaminici, antinfiammatori, antidepressivi i raggi UV possono provocare danni seri alla pelle.

La protezione degli occhi dai raggi UV

Un aspetto importante non considerato da tutti è la protezione degli occhi:  il sole può essere dannoso per la cornea, la retina, il cristallino.

Soprattutto i bambini piccoli, specie nei primi anni di vita, vanno protetti con occhiali marchiati CE, sia a mare che in montagna, meglio ancora se indossano anche un capellino con visiera.   

Riportiamo per opportuna conoscenza la scala internazionale dell’indice UV per calcolare il rischio dei raggi solari che varia in base alla stagione, all’ora, al giorno, all’attitudine e alle condizioni metereologiche.

Per scegliere la protezione solare corretta occorre valutare il proprio fototipo che va da 1 a 6.

10 Consigli utili per una esposizione al sole sicura

  1. Proteggersi di più quando ci si espone dove le superfici sono chiare e riflettenti tipo metallo, calcestruzzo, acqua o neve perchè la riflessione rafforza l’effetto dei raggi UV
  2. Usare abiti a trama stretta e dai colori chiari perchè proteggono meglio dai raggi UV
  3. Indossare un cappello a falda larga o con visiera e anche una bandana per proteggere la nuca dai raggi UV
  4. Utilizzare occhiali da sole che abbiano il marchio marchio CE <<100 % fino a 400 nm >>
  5. Spalmare con frequenza le creme protettive  per mantenere efficace la protezione
  6. Diffidare dalle abbronzature rapidi e veloci mediante bizzarri ritrovati fai da te come birra, caffè, infusi di bergamotto, emulsioni di olio
  7. Attenzione all’uso di betacarotone che può conferire un piacevole colore dorato, ma non protegge dai raggi ultravioletti.
  8. I bambini vanno protetti nei confronti delle scottature solari in quanto le ustioni solari durante l’infanzia possono causare, in età adulta, un rischio maggiore di tumore cutaneo. 
  9. Idratare bene la pelle dopo l’esposizione al sole per preservarne l’elasticità
  10. Il protettivo solare va applicato almeno mezz’ora prima dell’esposizione solare per consentire ai principi attivi di penetrare lo strato superficiale della pelle. L’applicazione va ripetuta almeno ogni due ore sopratutto se ci esponiamo al sole per lungo tempo.

 

I nostri prodotti per abbronzarsi bene e in modo sicuro

 

 

Condividi

Articoli correlati

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.